Bruno Touschek

(Vienna 1921- Innsbruck 1978)

   Laureatosi a Gottinga nel '46 e dopo aver conseguito il dottorato di ricerca a Glasgow, nel 1954 si trasferì a Roma presso l'Istituto di fisica dell'Università, dove tenne vari insegnamenti (teoria dei campi, meccanica statistica, metodi matematici della fisica, ...).

    Autore di notevoli ricerche teoriche, ideò e realizzò nel 1960, presso i Laboratori nazionali di Frascati, il primo anello di accumulazione a fasci collidenti per elettroni e positroni (AdA), aprendo la via alla sperimentazione sulle interazioni leptoniche ad alta energia e rivoluzionando la strategia delle macchine acceleratrici (sino ad allora basata sulla collisione di fasci di particelle veloci contro bersagli fermi).

    Una ampia e documentata biografia scientifica di B. Touschek è: E. Amaldi, L'eredità di Bruno Touschek, Quaderni del Giornale di Fisica 7, 1982.


Alcuni disegni satirici di Bruno Touschek