Testata Mostra Libro antico








– – – Letture – – –


Agostino Ramelli, Le diverse et artificiose machine, Parigi, casa dell’autore, 1588


Questa è una bella e artificiosa machina, la quale è molto utile et commoda a ciascuna persona, che si diletta de lo studio, massimamente a quelli che sono indisposti et travagliati di gotte, essendo che con quella sorte di machina, l’huomo può vedere et rivoltare una gran quantità di libri, senza muoverli d’un luogo . . . E’ fatta questa ruota con l’artificio che si vede, cioè costruita in tal maniera, che mettendo li libri sopra le sue tavolette, ancora che si torni la detta ruota, et giri tutto all’intorno, mai i detti libri cascheranno, ne si muoveranno dal luogo dove si sono posti […] Si può fare questa ruota grande et piccola, secondo la volontà di chi la farà fare […] Et per dare maggiore intelligenza et cognitione a ciascuno, che desidererà di fare mettere in effetto la detta machina, ho fatto qua a parte et discoperto tutti gli artificij che in essa si richiedono, acciocché ogn’uno li possa meglio comprendere et servirsene a i bisogni.