Istruzioni per i Responsabili dell’attività di ricerca in laboratorio

Comunicazione del Direttore

Secondo le normative riguardanti la sicurezza, i responsabili dei laboratori, in quanto “Responsabili dell’attività didattica o di ricerca in laboratorio” (RADRL, vedi elenco), hanno specifici obblighi e attribuzioni, dettagliati nella circolare prot. 60068 del 21/10/2014, riguardanti la valutazione del rischio e l'individuazione delle conseguenti misure di prevenzione e protezione.
Ti invito pertanto a leggere con attenzione la circolare e a mettere in atto le azioni in essa indicate, se necessario con la collaborazione dei referenti locali per la sicurezza (S. Giagu per l’edificio Marconi, P. Postorino per l’edificio Fermi).

Segnalo in particolare che l’accesso ai laboratori è consentito esclusivamente a coloro che:

  • sono registrati nel data-base del dipartimento
  • hanno compilato la scheda di destinazione lavorativa (SDL).
  • sono in possesso della necessaria informazione, formazione e addestramento; l’informazione deve riguardare specificamente anche i rischi connessi al lavoro in solitudine e al lavoro notturno, in particolare per quanto riguarda la gestione delle emergenze; per il personale non strutturato, tale possesso deve essere attestato dall’apposito modulo, debitamente sottoscritto dall’ospite e dal RADRL, da consegnare ad Alba Perrotta
  • sono inseriti nel cartello informativo normalizzato del laboratorio.

Visitatori occasionali possono accedere ai laboratori solo se accompagnati da una persona autorizzata, secondo le indicazioni definite dal RADRL.
L’adempimento delle misure sopra riportate e la compilazione del modulo “richiesta di accesso N/F” (notturno/festivo), anche questo da consegnare ad Alba Perrotta, sono condizioni inderogabili per la richiesta della scheda di accesso per assegnisti, post-doc, dottorandi e ospiti-visitatori che hanno necessità di frequentare il tuo laboratorio fuori dell’orario di apertura del Dipartimento.

Nel caso in cui nel tuo laboratorio si svolgano altre attività oltre quelle sotto la tua responsabilità, ti prego di segnalare a me e a Laura Larotonda il nominativo degli altri responsabili.
Segnalo infatti che la responsabilità è connessa con la attività di ricerca svolta e non con lo spazio fisico del laboratorio.
Rimango a disposizione per qualunque chiarimento in materia.