PLS - Laboratorio Ottica - Triennio

L'ottica dai fondamenti alle sue moderne applicazioni

Triennio
Per gli studenti del biennio sono previste 4 esperienze didattiche più un approfondimento
Diffrazione della luce
Lo scopo di questa esperienza é di osservare la natura ondulatoria della luce, nel
fenomeno della diffrazione  proprio delle onde. In particolare, si osserverà il comportamento di un fascio di luce dalle caratteristiche note, prodotto da un diodo laser (o da una lampada), quando viene diffratto da una fenditura.  
Download
Scheda per studenti Scheda per docenti

Interferenza della luce
Proseguendo l'osservazione della natura ondulatoria della luce iniziata nella prima esperienza, nella seconda esercitazione in laboratorio verrà studiato il fenomeno dell’interferenza. In particolare, si osserverà il comportamento di un fascio di luce dalle caratteristiche note, prodotto da un diodo laser (o da una lampada), quando interferisce dopo essere passato attraverso due fenditure.
Download
Scheda per studenti Scheda per docenti

Polarizzazione
Nella terza esperienza verrà studiata una proprietà fondamentale della luce che viene ampiamente utilizzata in diversi settori della moderna tecnologia (schermi 3D, etc..).
Si propone in particolare la verifica della legge di Malus attraverso l'utilizzo di sorgenti laser, polarizzatori e rivelatori di intensità luminosa (fotodiodi).

Download

Scheda per studenti Scheda per docenti
 

Ottica Geometrica
La quarta esperienza prevede la verifica delle leggi fondamentali dell'ottica geometrica mediante l'utilizzo di lenti sottili e sorgenti luminose.

Download

Scheda per studenti


Percezione visiva - Approfondimento
Una volta delineati i concetti base relativi alle principali fenomenologie che caratterizzano i fasci luminosi, nella quarta esperienza verrà affrontata la tematica della percezione visiva, strettamente connessa con la struttura e funzionamento di uno dei più sofisticati rivelatori ottici nel visibile: l'occhio umano. Tramite diversi esperimenti verranno enfatizzate le prestazioni dell'occhio, con connessioni a diversi strumenti tecnologici sviluppati negli ultimi decenni, in particolare con riferimenti alla tecnologia 3D.