Fabbricazione di rivelatori di luce KID (Kinetic Inductance Detectors) con tecnologie dei film sottili

LÔÇÖobiettivo del progetto CALDER ├¿ di sviluppare rivelatori di luce criogenici ad alta sensibilit├á per lÔÇÖidentificazione di eventi rari, come il doppio decadimento beta e collisioni di materia oscura con la materia ordinaria. Oggetto di questa ricerca eÔÇÖ la fabbricazione e messa a punto di rivelatori superconduttori del tipo detto KID, in cui lÔÇÖelemento attivo ├¿ un meandro superconduttore costituito da un film sottile (poche decine di nanometri). Si dovranno ottimizzare le condizioni sperimentali sia di deposizione che di rimozione per vari tipi di materiali superconduttori (alluminio, nitruro di titanio, siliciuro di tungsteno e altri). Il trasferimento del layout per il patterning sar├á effettuato mediante litografia elettronica. Seguir├á una fase di caratterizzazione strutturale e morfologica tramite varie tecniche diagnostiche quali microscopia a forza atomica (AFM) e microscopia a scansione elettronica (SEM).
Responsabile Scientifico o Didattico: 
Prof. Marco Vignati
SSD: 
FIS/01
estremi atto di conferimento: 
168
anno: 
2013
Tipo: 
Assegni di ricerca
oggetto: 
Oggetto della prestazione
pdf_bando: 
AllegatoDimensione
PDF icon Bando_Vignati_168_2013.pdf366.76 KB
data scadenza: 
Giovedì, 21 Novembre, 2013 (All day)
posti: 
1

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma