Bandi e Concorsi - fino al 12/03/2016

Titolo Tipologia-bando Oggetto Compenso num. bando Responsabile PDF bando scadenza
Effetto ottico ponderomotivo in banda acustica e misura del rumore di pressione di radiazione Assegni di ricerca Il progetto prevede la messa a punto del sistema di sospensione e controllo di un apparato opto-meccanico con specchi sospesi. Tale sistema ├¿ concepito per osservare lÔÇÖeffetto ponderomotivo in banda acustica e pu├▓ generare luce compressa. Il candidato dovr├á caratterizzare lÔÇÖapparato in modo da rendere il rumore termico del sistema inferiore a quello di pressione di radiazione. LÔÇÖattivit├á si svolger├á presso il Dipartimento di Fisica dellÔÇÖUniversit├á degli Studi di Roma ÔÇ£SapienzaÔÇØ nellÔÇÖambito della collaborazione del gruppo Virgo della Sapienza con il gruppo ARTEMIS dellÔÇÖosservatorio astronomico francese di Nizza ( Francia). €uro 25 000.00 109 Fulvio Ricci PDF icon Ricci_Vinci_109_2015.pdf 2015-10-17 (All day)
Biomeccanica di filamenti di actina Assegni di ricerca Il progetto concerne lo sviluppo di modelli e metodi per studiare l'interazione di un network di bio-filamenti auto-assemblati ed un ostacolo che ne impedisce la polimerizzazione, con applicazione alla motilit├á cellulare. All'interfaccia tra il cito-scheletro e la membrana cellulare, e in condizioni supracritiche, i filamenti agiscono da motori molecolari convertendo l'energia chimica liberata nell'aggregazione in energia meccanica utilizzata per spingere la parete cellulare. In alcuni casi un fascio di filamenti protrude dinamicamente formando una struttura nota come filopodia, nella quale poche decine di filamenti paralleli crescono contro la membrana cellulare. Vogliamo investigare il funzionamento della filopodia con modelli di Meccanica Statistica di varia complessit├á considerando la natura quasi-rigida dei filamenti e la possibilit├á di irrigidire il fascio modellizzando diversi fenomeni presenti nella cellula. €uro 19 367.00 11 Andrea Pelissetto PDF icon Bando_Ciccotti_Pelissetto_11_2015.pdf 2015-02-20 (All day)
Incarichi per attività di tutorato e di didattica integrativa Borse attività didattica di supporto Borse per attività di tutorato e di didattica integrativa 11 Piero Negrini PDF icon attività_didattica_Fisica.pdf 2013-06-18 (All day)
Informazione quantistica sperimentale con fotonica integrata Assegni di ricerca L'informazione quantistica ├¿ nata dalla fusione fra la teoria dell'informazione classica e la fisica quantistica. Il suo obiettivo principale consiste nello sfruttare sistemi fisici che operano seguendo le leggi della meccanica quantistica per elaborare l'informazione. La simulazione quantistica ├¿ uno strumento fondamentale per indagare le dinamiche di sistemi quantistici, come il trasporto quantistico, la localizzazione di particelle ed il trasferimento di energia, processi fisici complessi da simulare con approcci classici. Lo scopo di questo progetto ├¿ quello di sviluppare e implementare la simulazione quantistica sfruttando circuiti fotonici integrati a 3 dimesioni, sfruttando le potenzialit├á delle guide d'onda integrate fabbricate mediante scrittura a laser al femtosecondo. Quantum information was born from the merging of classical information and quantum physics. Its main objective consists of understanding the quantum nature of information and learning how to process it by using physical systems which operate by following quantum mechanics laws. Quantum simulation is a fundamental instrument to investigate phenomena of quantum systems dynamics, such as quantum transport, particle localizations and energy transfer, quantum-to-classical transition, and even quantumimproved computation, all tasks that are hard to simulate with classical approaches. The aim of this project is to develop and implement quantum simulation by exploiting 3-dimensional integrated photonic circuits by exploiting the potential of the femtosecond laser writing integrated waveguides. €uro 57 393.00 111 Fabio Sciarrino PDF icon Bando_Sciarrino_biennale_111_2013.pdf 2013-07-19 (All day)
N. 6 assegni in cofinanziamento con l'Ateneo Assegni di ricerca "EÔÇÖ indetta una procedura selettiva pubblica, per titoli e colloquio per lÔÇÖattribuzione di n. 6 assegni per lo svolgimento di attivit├á di ricerca di Categoria A, Tipologia II della durata di 1 anno, nellÔÇÖambito delle seguenti aree di ricerca di interesse del Dipartimento, per i settori scientifico disciplinari indicati in parentesi: Fisica delle particelle elementari con acceleratori (FIS/01), Fisica astro-particellare (FIS/01), Rivelatori di particelle per la ricerca di eventi rari (FIS/01), Biofisica molecolare computazionale (FIS/03), Ottica e informazione quantistica (FIS/03), Fisica delle superfici e delle nanostrutture (FIS/03), Studio sperimentale della radiazione di fondo cosmico (FIS/05), con la presentazione diretta da parte dei candidati dei progetti di ricerca, corredati dei titoli e delle pubblicazioni." €uro 19 367.00 111/105 PDF icon Assegni Cat. A 2014-12-04 (All day)
Ricerca di nuova fisica conseguente alla recente osservazione del bosone di Higgs con lÔÇÖesperimento ATLAS ad LHC Assegni di ricerca La recente osservazione di una risonanza alla massa di 126 GeV compatibile con il bosone di Higgs previsto dal Modello Standard delle particelle elementari ha aperto nuovi orizzonti nella ricerca di nuova fisica e ha permesso contemporaneamente di restringere il campo delle possibili estensioni del Modello Standard stesso. La ricerca che si propone con questo assegno, che si svolger├á nellÔÇÖambito dellÔÇÖesperimento ATLAS ad LHC, consiste essenzialmente nellÔÇÖesplorazione di diverse ipotesi di nuova fisica attraverso la ricerca sia di Higgs supersimmetrici che di altri stati previsti dallo stesso modello supersimmetrico o da altri modelli anche tramite decadimenti finora inesplorati, ad esempio ipotizzando nuovi bosoni di gauge. Inoltre il vincitore dovr├á studiare e contribuire a definire le caratteristiche dell'estensione del rivelatore che permetter├á di effettuare gli stessi studi con accresciuta sensibilit├á in condizioni di alta luminosit├á. The recent observation of a resonance at a mass of 126 GeV compatible with the Standard Model Higgs boson, opened new horizons in the search for new physics and, at the same time, allowed to reject several possible extesions of the Standard Model. The research proposed to the post-doc, which will be carried on with the ATLAS experiment at LHC, consists essentially in the exploration of different possibilities of new physics through the search for supersymmetric Higgs, or for other states predicted by the supersymmetric model and by other models, also through decays hitherto unexplored e.g. predicting new gauge bosons. Moreover, the selected post-doc will be involved in the project of the new upgraded detectors, that will allow to improve the search sensibility at high luminosity. €uro 38 734.00 112 Simonetta Gentile PDF icon bando_gentile_bini_biennale_112_2013.pdf 2013-07-19 (All day)
Studio della transizione di localizzazione sul reticolo di Bethe e su reticoli finiti dimensionali Assegni di ricerca La ricerca ha lo scopo di studiare la transizione di localizzazione sul Bethe lattice, anche allo scopo di costruire delle approssimazioni controllate al caso della localizzazione in dimensioni finita. Uno degli obiettivi ├¿ la determinazione degli esponenti critici. Un'ulteriore sviluppo consiste nello studio del comportamento critico a dimensioni elevate. La cosiddetta 'forward approximation' verr├á utilizzata come punto di partenza. Verranno anche effettuate simulazioni su grande scala utilizzando software come ARPACK o equivalenti. €uro 21 000.00 113 Giorgio Parisi PDF icon PARISI_113_2015.pdf 2015-11-28 (All day)
Teoria e fenomenologia della localitaÔÇÖ relativa e della curvatura dello spazio degli impulsi Assegni di ricerca Il lavoro di ricerca avraÔÇÖ come obiettivo un approfondimento, dal punto di vista teorico e fenomenologico, delle implicazioni della localitaÔÇÖ relativa e della curvatura dello spazio degli impulsi. Particolare interesse saraÔÇÖ rivolto al ruolo che queste strutture hanno nellÔÇÖambito dei modelli di gravitaÔÇÖ quantistica in cui sono emerse. Sul fronte fenomenologico il lavoro di ricerca intenderaÔÇÖ sviluppare le opportunitaÔÇÖ di verifica o falsificazione sperimentale basate su osservazioni del fondo cosmico a microonde e dei burst di raggi gamma. The research work will be aimed at a deeper understanding, both from the theoretical and the phenomenological perspectives, of the implications of relative locality and momentum-space curvature. Particular interest will be devoted to the role played by these structures in the quantum-gravity models where they were uncovered. On the phenomenological side the research work will develop the opportunities for experimental verification or falsification based on observations of the cosmic microwave background and gamma-ray bursts. 113 Amelino Camelia PDF icon Bando_amelino_camelia_113_2013.pdf 2013-07-20 (All day)
Fenomeni di rete nella regolazione genetica indotta da miRNA. Assegni di ricerca La possibilita' che una caratteristica importante della regolazione genetica mediata da RNA sia l'esistenza di una rete di connessione efficaci di lunga portata e' a questo punto da considerare seriamente. I microRNA possono mediare una interazione fra molecole di RNA. Le implicazioni per processi biologici fondamentali possono essere cruciali. Ci proponiamo di analizzare in primo luogo circuiti semplici, e poi considerare sistemi piu' complessi, utilizzando tecniche di Meccanica Statistica per qualificarli e comprenderli. €uro 21 000.00 117 F. Ricci Tersenghi PDF icon Ricci_Tersenghi_117_2015.pdf 2015-12-03 (All day)
Progetto, realizzazione e prove del criostato per lÔÇÖesperimento QUBIC, e del sistema criogenico di movimentazione della lamina a mezza onda Assegni di ricerca Nell ÔÇÖambito dellÔÇÖesperimento QUBIC (Q and U Bolometric Interferometer) da installare a Dome-Concordia, sul plateau Antartico, il nostro gruppo ha la responsabilit├á di progettare, realizzare e provare il criostato necessario a raffreddare i rivelatori ed il sistema ottico a temperature criogeniche. Il criostato operer├á grazie ad un criogeneratore meccanico, ed al suo interno sar├á posizionata una lamina a mezza onda di grandi dimensioni, raffreddata e mossa da un sistema meccanico criogenico. Per entrambi i sistemi lÔÇÖassegnista dovr├á partecipare attivamente alla progettazione, alla realizzazione e alle prove di funzionamento sia in Italia che in Antartide. €uro 20 650.00 117 Silvia Masi PDF icon Masi_117_2014.pdf 2014-12-17 (All day)
Studio di sistemi polimerici micro e nano-strutturati mediante tecniche di scattering della luce. Assegni di ricerca Recentemente sistemi polimerici nanostrutturati con dimensioni mesoscopiche hanno attratto notevole interesse, sia nella scienza della materia soffice che in campo applicativo, quali sistemi per trasporto di farmaci. Con unÔÇÖopportuna modulazione della composizione chimica, ├¿ possibile preparare particelle polimeriche di dimensioni nano- o micrometriche che rispondono a stimoli esterni quali temperatura e pH, effettuando una transizione da uno stato idratato idrofilico ad uno stato collassato idrofobico, cosa non possibile per i colloidi tradizionali. La presente ricerca studier├á microgel multiresponsivi costituiti da reticoli polimerici interpenetrati di poli(N-isopropilacrilammide) (PNIPAM) e acido poliacrilico (PAAc), polimeri interessanti sia per il loro comportamento, ancora non del tutto chiaro, che per le loro potenziali applicazioni. Il/la candidato/a studier├á il comportamento di una soluzione acquosa di IPN al variare di temperatura, concentrazione e pH mediante tecniche di scattering della luce. In particolare si occuper├á dello studio della transizione di fase di volume, del diagramma di fase e della formazione di stati arrestati come gel e/o vetro ad alta concentrazione. €uro 19 367.00 118 Simona Sennato PDF icon Sennato_118_2015.pdf 2015-12-05 (All day)
Sviluppo e test di un sistema di rilascio di paracadute per palloni stratosferici Assegni di ricerca Si vuole studiare un sistema di rilascio per paracadute per pallone stratosferico.Questo ├¿ fondamentale per il corretto recupero del payload a fine volo. La mancata separazione dal paracadute una volta a terra pu├▓ comportare la perdita del payload e danni allÔÇÖambiente in caso di vento a terra e trascinamento anche per lunghi tratti da parte del paracadute. Il nostro sistema ├¿ basato su un apparato meccanico semplice ed affidabile, e sulla disponibilit├á di un sistema di comunicazioni globale, integrato nella catena di volo tra payload e paracadute. Il sistema comunica posizione e quota del payload: lÔÇÖoperatore remoto pu├▓ decidere in sicurezza se il payload ├¿ a terra e dare lÔÇÖ ordine di distacco, in attesa del team di recupero.Sistemi simili trovano applicazione anche in missioni spaziali €uro 19 367.00 12 Silvia Masi PDF icon Bando_DD_12_2016 2016-03-27 (All day)
Studio e sviluppo di materiali innovativi basati sul grafene Assegni di ricerca Caratterizzazione di nuovi materiali a base C-grafenico per l'accumulazione di energia, da preparare in ultra-alto vuoto (UHV, 10exp10 mbar). Analisi chimicofisica con tecniche di spettroscopia elettronica non distruttiva (fotoemissione, XPS ed UPS, spettroscopia Auger) sulle superfici del materiale, effetto del bombardamento ionico, esposizione a molecole e litio. Analisi fisico-chimica di superficie di materiali. €uro 42 000.00 122 MG BETTI PDF icon Bando_DD_122_2015 2016-01-02 (All day)
Spettroscopia infrarossa di film sottili su scala nanometrica Assegni di ricerca Tra le attuali linee di ricerca sulla materia condensata, una delle pi├╣ dinamiche riguarda lo studio dei sistemi bidimensionali (2D), dal grafene agli isolanti topologici alle interfacce tra ossidi isolanti. Usando la spettroscopia infrarossa su sistemi 2D, il nostro gruppo ha studiato la metallizzazione delle interfacce tra manganiti [1] e dimostrato l'esistenza di plasmoni di Dirac negli isolanti topologici [2]. Ora vogliamo passare a unÔÇÖindagine su scala nanometrica di vari sistemi, partendo dai film sottili per passare a veri sistemi 2D, utilizzando lÔÇÖaccoppiamento tra una sorgente laser infrarossa tunabile e un microscopio a forza atomica, per svelarvi la presenza di disomogeneit├á e separazioni di fase come previsto da alcuni modelli teorici [3],[4]. [1] A. Perucchi et al., Nano Letters 10, 4819 (2010). [2] P. Di Pietro et al., Nature Nanotechnology 8, 556 (2013) [3] S. Caprara et al., Phys. Rev. B 88, 0200504 (R) (2013) [4] C. A. Perroni et a., Phys. Rev. B 64, 144302 (2001) €uro 19 367.00 122 Paolo Calvani PDF icon Calvani_122_2014 2014-12-21 (All day)
Preparazione e caratterizzazione di polimeri cationici biocompatibili autoassemblanti Assegni di ricerca Il tema di ricerca proposto ├¿ legato allÔÇÖattivit├á del progetto FIRB ÔÇ£Ruolo dello stress ossidativo nell'alterazione dell'omeostasi muscolare e approccio teraupetico mediante antiossidanti veicolati da liposomi specificiÔÇØ in cui il dip. di fisica opera con unÔÇÖunit├á di ricerca. Recentemente, materiali biopolimerici hanno suscitato interesse come sistemi di veicolazione di farmaci per geni ad altre macromolecole biologicamente attive. I vantaggi offerti riguardano la biocompatibilit├á, la versatilit├á nelle applicazioni, la relativa facilit├á di produzione e la presenza di scarse limitazioni nelle dimensioni del materiale da veicolare. LÔÇÖargomento dellÔÇÖassegno prevede unÔÇÖattivit├á incentrata sulla sintesi e caratterizzazione di polimeri cationici biocompatibili con una funzionalizzazione specifica per garantire un targeting verso le cellule del tessuto muscolare, da usare come rivestimento per nanoparticelle lipidiche (liposomi) . €uro 19 367.00 126 Simona Sennato PDF icon Sennato_126_2014.pdf 2015-01-09 (All day)
Assistenza ai laboratori didattici nell'ambito del progetto lauree scientifiche Prestazioni occasionali Assistenza ai laboratori didattici nell'ambito del progetto lauree scientifiche €uro 981.00 129 2013-12-02 15:00
Costruire stabili nano-aggregati di DNA Assegni di ricerca Il progetto finanziato dalla Sapienza sviluppa il recente lavoro su particelle nanoscopice completamente costituite da DNA, con valenza limitata, apparso su Proc. Nat. Acad. Science, [S. Biffi et al, Phase behavior of limited-valence DNA nanostars, Proc. Nat. Acad. Science, 110,15633 (2013)]. Il vincitore dell' assegno ha ora il compito di implementare la litografia su DNA basata sulla chimica dei cinnamati e/o la chimica del psoralene, con cui speriamo sia possibile aumentare la stabilita' termica delle particelle di DNA. Queste nuove particelle saranno utilizzate per tutti i futuri studi sul processo di gelificazione discussi nel progetto Award. €uro 19 367.00 13 Francesco Sciortino PDF icon Sciortino_13_2015 2015-02-25 (All day)
Metodi computazionali multiscala con correlazione elettronica per lo studio di biomolecole Assegni di ricerca Il presente progetto di ricerca si inserisce nellÔÇÖambito del progetto finanziato dallÔÇÖ European Research Council ÔÇ£Electronic Structure of Chimical, Biochemical and Biophysical Systems: Multiscale Modelling with Electron CorrelationÔÇØ (grant Ideas no. 240624). Il ruolo dellÔÇÖassegnista di ricerca sar├á applicare tecniche multiscala con correlazione elettronica a proteine fotosintetiche. In particolare saranno studiate le propriet├á catalitiche complesso del centro di reazione del fotosistema II. 133 Prof. L. Guidoni PDF icon Guidoni_113_2013_ok.pdf 2013-08-24 (All day)
Assistenza ai laboratori didattici nellÔÇÖambito del progetto Lauree scientifiche Prestazioni occasionali Assistenza ai laboratori didattici nellÔÇÖambito del progetto Lauree scientifiche €uro 981.00 134 dott. F. Sciarrino PDF icon band134_.pdf 2014-01-10 10:00
Spettroscopia raman ultraveloce in biomolecole Assegni di ricerca LÔÇÖassegnista svolgeraÔÇÖ la sua ricerca utilizzando un sistema pump and probe con risoluzione del femtosecondo disponibile presso il laboratorio FEMTOSCOPY. Le applicazioni vanno dallÔÇÖassorbimento nel visibile alla spettroscopia vibrazionale (Scattering Raman Risonante Stimolato) per lo studio degli stati intermedi delle biomolecole e delle emoproteine allo Scattering Brollouin Stimolato per lo studio della dinamica nel picosecondo in sistemi cristallini e amorfi. Candidati con esperienza diretta in ottica lineare e non lineare sono incoraggiati ad applicare. Eventuale esperienza con sorgenti laser ultraveloci e/o spettroscopia raman risonante e/o assorbimento transiente e/o biochimica di emoproteine e/o dinamica fononica costituiranno titolo preferenziale. 137 Prof. T. Scopigno PDF icon Bando_Scopigno_137_2013.pdf 2013-09-06 (All day)

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma