Prove di evacuazione

Lunedì, 15 Maggio, 2017

Lunedì 15 maggio 2017
Prove di evacuazione degli edifici Marconi e Fermi

La finalità delle prove di evacuazione, organizzate dall'USPP e assistite da una azienda esterna specializzata, è quella di svolgere le prove previste dalla normativa di legge e di formare tutte le figure chiave della gestione dell'emergenza delle cosiddette Unità Produttive (Referenti Locali per la Sicurezza, ASEI, APSA e Coordinatori del Piano di Emergenza) affinché riescano ad organizzare in futuro, in piena autonomia, le prove di evacuazione annualmente programmate.

Le prove di evacuazione riguarderanno tutti i presenti in Dipartimento.

Incontro di formazione
Venerdì 12 maggio 2017 ore: 9.00

Incontro di formazione per le figure chiave della sicurezza, ovvero Referenti Locali per la Sicurezza, appartenenti squadre ASEI, appartenenti a squadre APSA e Coordinatori del Piano di Emergenza, perchè imparino a gestire le prove del 15 maggio e anche quelle future. Per tale motivo è assolutamente prioritario che tutte le figure chiave sopra citate, designate dal Datore di Lavoro, partecipino in maniera attiva alle prove organizzate, ed agli incontri formativi preliminari.

Norme comportamentali
destinate a tutte le persone presenti negli edifci alla diramazione dell'allarme di evacuazione

  • Mantenere la calma.
  • Interrompere immediatamente ogni attività.
  • Lasciare il proprio posto di lavoro curando di mettere tutte le attrezzature in uso in condizione di sicurezza, fermando i macchinari, sconnettendo l’energia elettrica e chiudendo le valvole degli impianti di alimentazione di eventuali combustibili (es. gas metano).
  • Allontanarsi ordinatamente dai locali avendo cura di chiudere le finestre e le porte (non a chiave) degli ambienti di lavoro, dopo aver accertato che non vi sia rimasto nessuno.
  • Non usare in alcun caso ascensori e montacarichi.
  • Evitare di usare il telefono al fine di non intralciare le comunicazioni di emergenza
  • Abbandonare la zona senza indugi, ordinatamente e con calma, senza correre e senza creare allarmismi e confusione.
  • Seguire la via di fuga più vicina indicata dall’apposita segnaletica e/o dagli addetti all’emergenza presenti.
  • Non portare al seguito ombrelli, bastoni, borse o pacchi voluminosi, ingombranti, pesanti e che possano costituire intralcio.
  • Non tornare indietro per nessun motivo.
  • Non ostruire gli accessi, permanendo in prossimità di questi dopo l’uscita.
  • Recarsi ordinatamente, presso i punti di raccolta, seguendo i percorsi di fuga indicati dall'apposita segnaletica, per facilitare la conta di tutti i presenti e ricevere eventuali ulteriori istruzioni.
  • Rimanere nei punti di raccolta fino all’ordine di cessato allarme.

Mappe Punti di raccolta