Piano Lauree Scientifiche

Le attività specifiche del progetto locale sono consultabili attraverso il menu a sinistra, sotto la voce 'Piano Lauree Scientifiche'.


Il Piano Lauree Scientifiche (PLS) nasce come evoluzione del Progetto Lauree Scientifiche del 2004. L'obiettivo iniziale era quello di incentivare le immatricolazioni ai corsi di laurea a carattere scientifico. Col tempo, il progetto si è trasformato in piano, il cui obiettivo era principalmente quello di ottenere un maggior successo degli studenti che si iscrivevano a corsi di laurea scientifici. Dal 2018 il Piano diventa strutturale e finanziato nel Fondo Giovani. Gli obiettivi del nuovo PLS sono i seguenti:

  1. Fornire un efficace orientamento alle iscrizioni ai corsi nelle lauree scientifiche
  2. Ridurre il tasso di abbandono
  3. Adottare iniziative di formazione per i tutor
  4. Predisporre materiale di supporto alle attività di tutorato
  5. Sviluppare azioni di monitoraggio
  6. Consolidare la pratica del laboratorio
  7. Diffondere attività didattiche di autovalutazione e recupero
  8. Diffondere opportunità di crescita professionale dei docenti

Le attività del Dipartimento di Fisica di Sapienza Università di Roma si rivolgono a studenti e insegnanti delle scuole secondarie superiori. Alcune di queste attività sono svolte in coordinamento con il PLS di Matematica della stessa Università. Per essere costantemente informati sulle nostre proposte, gli insegnanti possono richiedere l'inserimento in una mailing list dedicata al Responsabile locale del PLS

Prof. Giovanni Organtini
tel. 06 49914329
giovanni.organtini@uniroma1.it
personal webpage >

Le iniziative in corso e quelle dell'anno scolastico 2017/18 in poi sono su > Eventbrite

Per navigare il sito usa il menu a sinistra oppure i link che trovi qui sotto, secondo la tua appartenenza

SONO UNO STUDENTE SONO UN INSEGNANTE SONO UN RICERCATORE
Per gli studenti il PLS organizza: Per gli insegnantil il PLS fornisce:

Le iniziative di punta del PLS per gli insegnanti sono:

I ricercatori possono proporre nuove attività

Le proposte si possono inoltrare al referente locale